CHARLOTTE (North Carolina, Stati Uniti) – Torna a giocare centro, posizione che in teoria non gli piace, ma che ha portato soddisfazioni sia in Nazionale che a Toronto, per l’assenza di Tyson Chandler, e guarda caso torna anche a essere un giocatore molto importante: Andrea Bargnani mette assieme cifre importanti contro gli Charlotte Bobcats, 25 punti, 8 rimbalzi e 5 stoppate (anche se con 11/25 dal campo e 3/9 da tre), si fa sentire in difesa e contribuisce, assieme a Carmelo Anthony (28 punti, 8 rimbalzi, 6 assist) a interrompere la serie negativa dei Knicks, che battono 101-91 la squadra del North Carolina, per una volta guidata da un grandissimo ex Knicks in panchina, Pat Ewing.

Il miglior Bargnani di questo inizio di stagione, insomma, senza dubbio, con la prospettiva di avere ancora molti minuti importanti nella posizione 5, da titolare, soprattutto quando coach Woodson decide, e lo fa spesso, di andare con un quintetto basso. Urgono conferme, certo, e Charlotte, comunque più positiva del previsto finora, non è Miami. Ma è un punto di partenza importante.