Delusa per la mancata qualificazione alle Olimpiadi di Rio 2016, l’Italia del basket affida ancora il proprio futuro a Ettore Messina.

PATTO DI ALLEANZA

La Federazione ha deciso di continuare la sua avventura con la Nazionale: l’attuale assistente allenatore dei San Antonio Spurs sarà infatti il ct degli Azzurri anche agli Europei 2017, in programma dal 31 agosto al 17 settembre con la fase a gironi in programma a nelle città di Istanbul (Turchia), Helsinki (Finlandia), Cluj (Romania) e Tel Aviv (Israele). Fasi finali a Istanbul, dove il 22 novembre prossimo si svolgerà anche il sorteggio dei gironi. 39esima edizione dell’EuroBasket FIBA da affrontare in forma smagliante, lasciandosi definitivamente alle spalle le recenti delusioni. Prosegue dunque il rapporto, iniziato nel novembre del 2015. Questo il commento del coach, che ha compiuto 57 anni lo scorso 30 settembre: “Una logica continuazione. Ringrazio il presidente Petrucci e la Federazione per la fiducia, coach Popovich e RC Buford degli Spurs per la disponibilità. Si riparte per fare il miglior lavoro possibile in vista dell’Europeo”.

QUINTO PER PRESENZE

Ettore Messina è nato il 30 settembre 1959 a Catania. Ha già allenato la Nazionale dal 1992 al 1997, vincendo l’Argento al Campionato Europeo di Barcellona 1997, l’Oro ai Giochi del Mediterraneo di Castelnau Le Lez 1993 e l’Argento ai Goodwill Games di S. Pietroburgo 1994. Ha guidato gli Azzurri anche ai Campionati Europei di Berlino 1993 e di Atene 1995 (miglior allenatore della manifestazione). Dopo 19 anni torna alla guida della Nazionale per il Torneo Pre Olimpico di Torino del 2016. E’ il quinto CT di sempre per numero di panchine in Azzurro: con 123 presenze (79/44) è dietro Sandro Gamba (262), Giancarlo Primo (237), Carlo Recalcati (229) e Nello Paratore (163). Una collaborazione che va ancora avanti per la soddisfazione di ambo le parti.