Il Napoli ha trovato l’accordo con Marc Bartra del Barcellona. Lo ha riferito il giornalista di Sky Gianluca Di Marzio. Il club partenopeo ha incrementato i contatti con il club blaugrana dopo l’elezione di Bartomeu a presidente ed ora punta a chiudere la trattiva nei prossimi giorni.

Si tratta su una base di circa 15 milioni di euro. In tal senso, sono tre le opzioni al vaglio dei due club. La prima che prevede il versamento di 12 milioni più 3 di bonus, la seconda 13 milioni più bonus, la terza 14 milioni senza bonus.

Nella tarda serata di ieri c’è stato un incontro tra il direttore sportivo partenopeo Giuntoli ed un intermediario.

Dopo la vittoria per 2-1 contro i Lo Angeles Galaxy, Luis Enrique ha parlato del futuro di Bartra. “Qualcuno potrebbe partire. E se questo accadrà sarà perché un club ha pagato la clausola rescissoria. In ogni caso, si farà ciò che i calciatori desiderano”.

La clausola rescissoria di Bartra è crollata negli ultimi mesi, passando da 50 milioni di euro a circa 13.

Il difensore centrale spagnolo è stato seguito da diversi club. Bayern Monaco, Manchester City, Inter, Liverpool e GAlatasaray. Il Napoli, però, è la società che lo sta cercando con più insistenza.

Probabile futuro alle falde del Vesuvio, dunque, per un prodotto della Cantera.

Marc Bartra Aregall è nato a Sant Jaume dels Domenys il 15 gennaio 1991. Ha sempre fatto parte del Barcellona, sin da piccolo.E’ entrato nel settore giovanile nel 2002 e ci è rimasto fino al 2009, anno dell’esordio con il Barcellona B.

Con la seconda squadra 81 presenze e 2 gol fino alla promozione con il Barça. In Liga 46 presenze e 3 gol. Quest’anno un totale di 25 gettoni tra Liga (14), Copa del Rey (5) e Champions League (6).