Primo Clasico senza José Mourinho dopo 3 anni e i tifosi delle merengues che lo hanno sempre osteggiato a suon di “pañolada“, possono tirare un sospiro di sollievo.

La gara tra Barcellona e Real Madrid che si gioca sabato alle 18 al Camp Nou è la n.258 in assoluto. Il bilancio totale è a favore dei catalani, con 105 vittorie a 94 e 58 pareggi, ma se si calcola solo il campionato, ecco che ad essere in vantaggio è il Real (70-64, con 32 pareggi).

Meno largo il vantaggio madridista limitato alle sole gare ufficiali (90-87, con 48 segni “X”), ma se si calcola solo l’ultimo triennio, vale a dire dall’approdo di “Mou” sulla panchina bianca, ecco che il Barcellona si riprende il primato.

Va detto che dal passaggio di testimone da Guardiola a Vilanova, il “gap” si è un po’ ridotto, ma il totale è comunque pro-Barça: nelle ultime 17 gare, tra Liga, Champions League, Coppa del Re e Supercoppa di Spagna, 6 vittorie a 5 per i blaugrana, con 6 pareggi.

Domani tocca a Carletto Ancelotti, rimettere a posto i conti con la storia…

Foto: Infophoto.