Gerard Piqué attacca Cristiano Ronaldo ed i tifosi juventini nel corso della festa con cui il Barcellona ha festeggiato, ieri sera al Camp Nou, il Triplete, culminato con la conquista della Champions League a Berlino.

In maniera molto ironica, il difensore spagnolo ha voluto ringraziare il cantante colombiano Kevin Roldan, protagonista, all’inizio dello scorso febbraio, della discussa festa di compleanno per i trent’anni di Cristiano Ronaldo, seguita alla sconfitta per quattro a zero del Real Madrid nel derby con l’Atletico.

Per Gerard Piquè la discesa del Real Madrid, in una stagione che ha visto le merengues concludere la stagione all’asciutto di titoli, è iniziata proprio da quella notte. Ecco allora che ha urlato allo stadio: “Grazie Kevin Roldan, tutto è iniziato da te”.

In quella occasione il Real Madrid fu fatto a fette dalla stampa iberica, che, sconfitta choccante a parte, rimproverò, insieme ai tifosi, una scarsa sensibilità da parte dei calciatori.

Dopo la tremenda botta, Ronaldo riunì amici e compagni di squadra (150 in tutto gli invitati) in uno dei locali più sfarzosi della capitale spagnola per festeggiare il compleanno. Presente anche Kevin Roldan, cantante sudamericano che si esibì insieme al campione portoghese in un duetto che fece subito il giro della rete.

“Il Real Madrid non può permettersi di perdere 4-0 contro ndeesuno. Vinceremo il campionato”, le ultime parole famose proferite da Cristiano Ronaldo dopo la sconfitta del Vicente Calderon. Quattro mesi dopo arrivano i ringraziamenti del Barcellona.

Stoccata ai tifosi della Juventus

Ma Gerard Piqué non ha risparmiato neanche i tifosi bianconeri presenti allo stadio di Berlino. Facendo i complimenti ai supporters blaugrana, il calciatore ha detto: “Bravi! A Berlino non è rimasto niente, vi siete manciati tifosi juventini”.

Gerard Piqué è stato uno di protagonisti più attivi della movida barcelonista dopo la vittoria della quinta Champions League della storia del club catalano. Già sabato notte, a poche ore dal fischio finale dell’arbitro Cakir che ha sancito il successo blaugrana, il difensore si è scatenato insieme alla sua dolce metà Shakira.

Ma il primo gesto di Piquè da neo campione d’Europa è stato…tagliare le reti di una delle due porte dello stadio berlinese. Un ricordo stravagante per una notte da ricordare.

Piquè ha già annunciato di non avere dubbi sul suo futuro: “Resterò al Barcellona”, ha dichiarato. In bilico, invece, il futuro dell’allenatore Luis Enrique, che non ha sciolto le riserve. L’ex tecnico romanista potrebbe lasciare la panchina del Camp nNou.