C’è un curioso – e per certi versi clamoroso – precedente di “remuntadissima” che ha un filo parallelo con la partita di stasera fra Barcellona e Bayern Monaco.

Premesso che in oltre mezzo secolo di coppe europee mai nessuno ha ribaltato uno 0-4 dell’andata, siamo andati alla ricerca di rimonte simili o maggiori fuori Europa ed abbiamo scoperto che nel 1995, in occasione della finale di ritorno della sudamericana Coppa Comnebol, il Rosario Central ribaltò lo 0-4 con l’Atletico Mineiro per poi imporsi 4-3 ai calci di rigore.

Non solo, ma siccome aveva 9 anni e viveva nella città di Rosario, quella sera (19 dicembre 1995) sugli spalti c’era molto probabilmente un certo… Leo Messi!

Non ha mai giocato nel Central, bensì nel Newell’s Old Boys, ma non è da escludere che in quella storica serata non fosse presente allo stadio insieme ai familiari.

Tornando alle coppe europee, ci sono tre rimonte con 4 reti di scarto, ma nessuna da 0-4. Le altre sono il 4-0 del Real Madrid al Borussia Moenchengladbach (1-5 all’andata) il 5-0 del Leixoes allo Chaux-de-Fonds (2-6 all’andata) e il 4-0 del Partizan Belgrado al Qpr (2-6 all’andata).

Esclusa quella portoghese, come si vede, sono tutte rimonte agevolate dalla regola delle reti in trasferta.

Rimaniamo fuori dal continente europeo, spostandoci in Asia: nella Coppa Coppe 1998-99 accadde un fatto epocale, una rimonta da 0-5 a 6-0. La realizzarono gli uzbeki del Pakhtakor Tashkent nei confronti del Nisa Ashkabad (Turkmenistan).

Ed ancora: nella Coppa Campioni d’Africa 1979, il Sc Simba (Tanzania) venne sconfitto 0-4 a Dar Es Salaam, ma vinse 5-0 in trasferta la gara di ritorno con gli zambiani del Mufulira Wanderers.

Citiamo ancora, in Coppa d’Albania 2003-04, l’Apolonia Fieri che travolge 6-0 il Delvina (0-5) all’andata, il clamoroso 4-4 tra Angola e Mali del 2010 (angolani avanti di 4 gol e raggiunti) e il 7-5 dell’Arsenal sul Reading in Coppa di Lega inglese. La squadra di Arséne Wenger era sotto 0-4 e si impose in trasferta ai supplementari. Era il 30 ottobre scorso.

Foto: Infophoto.