Il tecnico del Liverpool, Brendan Rodgers, l’ha detto molto chiaramente: Mario Balotelli deve abituarsi alla panchina nei Reds perché per lui non ci sarebbe spazio all’interno della squadra. Che per uno come Super Mario suona più o meno come un invito ad andarsene e a cambiare aria. E infatti sembra che l’attaccante bresciano stia facendo di tutto per tornarsene in Italia.

A lungo si è parlato della possibilità che Balotelli andasse in prestito alla Sampdoria, poi è saltata fuori l’ipotesi del ritorno all’Inter di Roberto Mancini – ostacolata anche dalle proteste dei tifosi, che non avranno dimenticato, fra gli altri, l’epico momento in cui Balo si toglieva furiosamente la maglietta nerazzurra e la scagliava lontano – e oggi sembra che la strada di Super Mario debba incrociarsi con quella del Napoli, sempre per un probabile prestito di sei mesi.

Il suo procuratore, Mino Raiola, starebbe lavorando proprio per arrivare al prestito al Napoli, quella che parrebbe essere la squadra ideale per tentare un rilancio di Mario Balotelli. Nella squadra partenopea Super Mario troverebbe anche l’appoggio del presidente Aurelio De Laurentiis, che pare non abbia mai nascosto l’ammirazione nei suoi confronti, mentre il Napoli potrebbe beneficiare, con il suo arrivo, di un giocatore da poter utilizzare in tutte le posizioni del reparto di attacco.

(photo credit by: Infophoto)