Mario Balotelli è un nuovo giocatore del Milan: lo ha annunciato pochi minuti fa il club rossonero tramite il proprio canale ufficiale. Dopo un paio di giorni di serrate trattative, il Manchester City ha infine accettato l’offerta di Galliani, pari a 20 milioni di euro, dilazionati in sei rate annuali, più tre di bonus. Il centravanti della nazionale, in arrivo a Milano, firmerà domani un contratto da 4 milioni di euro netti a stagione più bonus fino al 2017, accettando dunque una riduzione sostanziosa del proprio ingaggio di 6,5 milioni di euro che prevedeva il suo contratto con il City.

Si tratta del più clamoroso colpo messo a segno dal Milan nella storia delle sessioni invernali di mercato, e uno dei più roboanti degli ultimi anni. Ci sarà tempo per analizzare la bontà di un simile affare (non servivano di più difensori e centrocampisti) e le reali motivazioni che hanno spinto il club a rimangiarsi così rapidamente la politica del contenimento costi sbandierata fino all’altroieri. Comunque si svilupperà questa vicenda nei prossimi anni, i giorni della merla (marcia) 2013 saranno ricordati a lungo dai tifosi rossoneri.