Magari non ha unito l’Italia, come ha scritto Andrea Scanzi, ma di certo la cessione di Mario Balotelli al Liverpool ha unito il popolo di Twitter e del web verso un’unica missione, che è poi sempre la stessa: farsi beffe, con umorismo a volte sommo a volte triviale, di qualunque cosa capiti sul pianeta e abbia un minimo di risonanza. Figuriamoci, poi, se l’argomento in questione è uno degli sportivi più socialmediatici di sempre, sia in senso attivo (il suo uso, anzi abuso, dei social network è ormai leggendario) che in senso passivo (è diventato un’icona a forza di meme). Non a caso, non appena si è sparsa la notizia del trasferimento, sono iniziati a spuntare meme come funghi. Ecco una breve gallery dei migliori:

Si ride e si festeggia, dunque. I milanisti, perché vedono nell’addio di Mario un problema in meno e una speranza in più (tradotto: chissà che quei soldi, per una volta, non vengano spesi per rinforzare la squadra e non per tappare i buchi di bilancio). I Reds, perché hanno pagato Balotelli meno di quanto hanno pagato Lallana. E alla fine, come sempre, riderà per ultimo, e più di tutti, Mino Raiola.

LEGGI ANCHE:

Addio Balo, addio Galliani?

Berlusconi, vendere o spendere