Balotelli è sempre Balotelli. Bello averlo, in tutti i sensi. Anzi se non ci fosse bisognerebbe inventarlo. E il primo ad applaudirlo sarebbe Oscar Wilde che recitava in uno dei suoi tanti aforismi “c‘è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sè: il non far parlare di sè“. Super Mario non corre certo questo rischio. E ci sta riuscendo ancora alla grande. La storia con la sua fiammante fidanzata Fanny Neguesha è infatti giunta al capolinea. Niente di male si può pensare. Un calciatore, giovane affascinante… ne può cambiare anche una al mese. Non fosse che circa un mesetto fa il Balo dichiarava convinto a Vanity fair: “È una ragazza decisa, sicura, generosa. In poco tempo, ha trovato una sintonia con me. Potrei passare anche tutta la vita con una così”. 

Ma la sparata il Marione nazionale la fa rilasciando pochi giorni fa al quotidiano sportivo spagnolo Marca  una singolare dichiarazione che recita: “Se il Real Madrid va in finale Fanny dormirà con tutti i calciatori“.

La mia ilarità nel pensiero che quel bontempone di Balotelli avesse voluto sfidare una sorte che sarebbe stata nefasta nei suoi confronti. Ricordo a tutti che il Real Madrid per andare in finale di Champions League dovrebbe vincere in casa con almeno 3 gol di scarto con il Borussia Dortmund e il 4-1 porterebbe solo ai supplementari. Insomma una bella sfiga.

Ma il tarlo di una frecciata del play-boy ex Raffaella Fico, ad indicare che la sua relazione con la bella Fanny era finita tanto che si poteva permettere un uscita del genere,  mi era balenata. “Non è facile stare con me” ha sottolineato più volte super Mario. Lo abbiamo notato. Avanti Mario alla prossima!