Escluso dalla lista dei convocati per la tournée estiva del Liverpool in Australia ed estremo oriente ufficialmente – o almeno questa è stata la versione per la stampa – per motivi fisici (il giocatore non ha preso parte alla preparazione), Balotelli trova comunque il modo per far parlare di sé e, soprattutto, per animare, non certo in termini entusiastici, il Merseyside. Questa volta pare che SuperMario abbia scatenato – e di brutto – le ire dei tifosi dei Reds per aver esultato al gol di Sterling contro la Roma durante l’amichevole di lusso tra Manchester City e i giallorossi a Melbourne.

Naturalmente il centravanti ex Milan non lo ha fatto nell’intimità del suo privato ma twittando la sua esultanza tanto per alimentare la fama della sua dimensione social sfruttando la cassa di risonanza dei canali web e lo zoccolo duro dei supporter della Cop non l’hanno presa bene, inviperiti dal passaggio a suon di milioni (49 in sterline, 68 in euro) di Raheem Sterling ai Citizens e resi ancor più feroci da questa sottolineatura a mo’ di sberleffo di Balotelli, giocatore che ormai è arrivato evidentemente al capolinea col prestigioso club britannico .

https://twitter.com/FinallyMario/status/623477192249446400

L’amicizia che lo lega al giocatore di origini giamaicane e il suo passato da Citizen d’altronde hanno trovato legittima manifestazione e il tweet in realtà non sembrava affatto avere toni irridenti nei confronti del popolo di Anfield Road, ma Balotelli ha provato comunque a gettare acqua sul fuoco cercando di placare i toni, difendendo comunque Sterling: “I tifosi del Liverpool sono incredibili ma io spero che Sterling giochi al suo meglio, perché se lo merita. È un bravo ragazzo giovane e di talento…”. Aggiungendo inoltre: “Dovete supportarlo come avete sempre fatto. Ha dato tutto per questo club e va rispettato, così io sono triste nel vedere queste cose. You never walk alone, Liverpool è sempre una famiglia”.