Il presidente del Crotone, Raffaele Vrenna, chiama Mario Balotelli in quella che potrebbe essere una clamorosa operazione di calciomercato per i calabresi. La formazione rossoblu, alla sua prima assoluta nella massima serie italiana, cerca rinforzi di spessore e ora lancia questa provocazione per bocca del suo presidente.

Raffaele Vrenna, già un mese fa, lo aveva detto. E ora rilancia l’idea, che dunque è sicuramente qualcosa di più di una semplice provocazione: “Balotelli è un grande campione e un patrimonio del calcio mondiale che negli ultimi anni non ha fatto bene – ha commentato ai microfoni di Premium Sport – e noi potremmo essere una sorta di clinica per aiutarlo”.

Poi, parlando della stagione che inizierà, ribadisce: “Stiamo progettando un nuovo Crotone per la Serie A – le sue parole -. Avremo al più presto il nuovo allenatore, faremo una squadra giovane mantenendo il modello che ci ha contraddistinto in tutti questi anni. L’anno prossimo rappresenteremo tutta la Calabria e i 6 milioni di calabresi nel mondo”. Ma Davide Nicola è il favorito per la panchina? “Ci sono tanti allenatori che potrebbero venire da noi, tra questi potrebbe esserci Nicola. Se il Milan liberasse Brocchi? Ci penserei, perché no, è un ottimo allenatore”.

E poi si torna a parlare ancora di Mario Balotelli, rientrato al Liverpool dopo un’annata più che insufficiente al Milan, Ma come nasce l’idea di volere Balotelli? “Da noi sono rinati molti calciatori che poi sono tornati ad altissimi livelli, basti vedere la Nazionale all’Europeo che in rosa ha sei giocatori che sono passati da Crotone. Noi potremmo essere una sorta di clinica per aiutarlo”.