E’ salita agli onori della cronaca durante e dopo i Mondiali in Brasile. La bellissima tifosa del Belgio, Axelle Despiegelaere, è stata addirittura scelta come testimoniali dalla L’Oreal, che l’aveva notata appunto sugli spalti durante le partite dei Diavoli Rossi nella competizione sudamericana.

Dalle stelle alle stalle. Tanta popolarità e poi un passo falso, che le è costato il contratto con la L’Oreal. Axelle infatti si è fatta fotografare in abbigliamento da safari accanto a una gazzella morta. La belga, però, in patria continua a essere idolatrata come una vera e propria star.

E’ stata lei a battere il calcio d’inizio della partita tra il Bruges e Lierse, valida per la prima del massimo campionato del Belgio. La sua squadra del cuore, per la cronaca, ha vinto 1-0. E ad Axelle, dal Bruges, prima del fischio d’inizio è stato concesso anche un giro d’onore con standing ovation di tutto lo stadio Jan Breydel. Poi, la modella è andata in tribuna a tifare. Che, probabilmente, è la cosa che sa fare meglio.