Vienna, città di dolci e amari ricordi. Lì tornerà questa sera il Milan, affamato di rivincite dopo la disfatta su tutta la linea in casa della Lazio.

Austria Vienna-Milan: rossoneri sulla carta favoriti, ma…

Per l’esordio nella fase a gironi di Europa League un avversario certamente non proibitivo aprirà i cancelli al ‘Diavolo’. I rossoneri hanno finora distrutto ogni sogno di gloria delle squadre che si sono parate davanti. Craiova e Shkendija, nessuna armata invincibile insomma. Ma quando rivoluzioni il mercato in una sola estate anche i match scontati possono nascondere complicazioni. Dal terzo turno preliminare son partiti anche i viola austriaci, ancora a secco di vittoria davanti al proprio pubblico. Opposti all’AEL Limassol e all’Osijek, la qualificazione è maturata grazie ai successi esterni.

Milan: doppio pivot in attacco

Cambia modulo Vincenzo Montella. Il 4-3-3 diventerà un 3-5-2. Un cambio modulo favorito anche dalle numerose assenze. I cursori Conti e Rodriguez salteranno la sfida. Out anche Borini, fin qui figura irrinunciabile nel trio offensivo. Inamovibile tra i pali Gigio Donnarumma, in difesa Bonucci giocherà al fianco di Zapata (favorito su Musacchio) e Romagnoli. A centrocampo Biglia tesserà la ragnatela di gioco, Kessie e Calhanoglu lo affiancheranno. Sulle fasce Abate e Antonelli, in vantaggio su Calabria. Davanti la coppia André Silva-Kalinic, mentre Cutrone siederà in panchina.

Austria Vienna: largo al 4-2-3-1

Thorsten Fisk adotterà un 4-2-3-1 per contrastare le superiori proprietà di palleggio rossonere. Guantoni ad Hadzikic, come esterni giocheranno Klein e Martschinko, mentre gli stopper difensivi saranno Kadiri e Westermann. Serbest e Holzhauser i frangiflutti di centrocampo, militeranno lungo la trequarti Tajouri, Prokop e Pires. Unica punta Monschein.

AUSTRIA VIENNA (4-2-3-1): Hadzikic; Klein, Kadiri, Westermann, Martschinko; Serbest, Holzhauser; Tajouri, Prokop, Pires; Monschein. A disp. Pentz, Gluhakovic, Lee, De Paula, Borkovic, Friesenbichler, Salomon. All. Fink.

SQUALIFICATI: nessuno
DIFFIDATI: nessuno
INDISPONIBILI: Almer, Grunwald, Venuto

MILAN (3-5-2): G. Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Abate, Kessie, Biglia, Calhanoglu, Antonelli; André Silva, Kalinic. A disp. Storari, Musacchio, Calabria, Montolivo, Bonaventura, Suso, Cutrone. All. Montella.

SQUALIFICATI: nessuno
DIFFIDATI: nessuno
INDISPONIBILI: Conti

ARBITRO: Gözübüyük.