Andreas Seppi procede a vele spiegate negli Australian Open 2017. Vendicatosi di Kyrgios, il tennista altoatesino guadagna l’accesso agli ottavi di finale, sconfiggendo 3-1 (4-6, 6-4, 7-6, 7-6) il belga Steve Darcis in 3 ore e 7 minuti.

FACCIA A FACCIA CON WAWRINKA

Per la terza volta Seppi entra tra i primi sedici dello Slam australiano: i precedenti nel 2013 contro il francese Chardy e nel 2015 contro l’australiano Kyrgios, entrambi persi. L’attuale numero 89 del mondo affronterà Stan Wawrinka, campione a Melbourne tre anni fa. Elvetico qualificatosi battendo 3-6, 6-2, 6-2, 7-6 il serbo Viktor Troicki. “Da quando mi sono sposato devo vincere per due, quindi qualche turno devo pur superarlo…”, il commento di Andreas Seppi dopo la sfida contro Darcis: “Non era semplice per le pessime condizioni meteo. Vento fortissimo e a mulinelli, certe volte la pallina non la controllavi. Il primo set l’ho perso senza che lui facesse nulla di particolare, poi ho cominciato a servire meglio e a trovare continuità. Avevo le gambe pesanti, però poi sono uscito da una brutta situazione, ero sotto 4-2 0-30 al servizio. Penso che quella sia stata la svolta del match”.

LE ALTRE GARE

Passa alla fase successiva pure Roger Federer, vittorioso su Tomas Berdych. Al primo torneo ufficiale dopo lo stop di oltre sei mesi, lo svizzero chiude il discorso in tre set (6-2, 6-4, 6-4), regalandosi la sfida con Kei Nishikori. Tutto liscio per Andy Murray: 6-4, 6-2, 6-4 contro l’americano Querrey. Nel prossimo turno sfiderà il tedesco Alexander Zverev. Rimanendo in tema numero uno, la regina WTA Angelique Kerber concede appena 4 game alla ceca Kristyna Pliskova. Incontrerà la statunitense Coco Vandeweghe (35 Wta), impostasi sulla canadese Eugenie Bouchard. Svetlana Kuznetsova elimina Jelena Jankovic, mentre Anastasia Pavlyuchenkova si sbarazza di Elina Svitolina. Prova di forza per Venus Williams che infligge un sonoro 6-1 6-0 alla cinese Ying-Ying Duan.