Si prevede un inizio in grande stile per le Audi tron Sailing Series, la cui prima tappa andrà in scena a Napoli nel corso del week end entrante. Ad aprire il primo circuito di regate a basso impatto ambientale saranno gli Audi Melges 20, giunti nella città partenopea in gran numero: ad affollare le banchine del Circolo del Remo e della Vela Italia, localizzato all’ombra di Castel dell’Ovo, sono infatti una trentina di equipaggi e, con essi, una vasta schiera di professionisti considerati tra i migliori interpreti della classe.

Numeri e volti da copertina, a sottolineare il prestigio di una manifestazione ormai considerata tra le più importanti del calendario internazionale che impegnerà i protagonisti sulla distanza di cinque tappe, l’ultima delle quali in programma a Riva del Garda verso la fine di agosto e valida come Campionato del Mondo.

L’assenza di Stig, l’Audi Melges 20 di Alessandro Rombelli vincitore del circuito 2013, lascia aperto il campo a ogni possibile risultato: vuoi per l’equilibrio che da sempre caratterizza gli eventi riservato al piccolo di casa Melges; vuoi per il fatto che, trattandosi della “prima” stagionale, i valori in campo sono tutti da scoprire. Importante la presenza di equipaggi stranieri, con Principato di Monaco e Russia rappresentati rispettivamente da tre e quattro team. Giunge invece da oltre Oceano Slinghshot, lo scafo dello statunitense Wesley Whitmeyer. Le regate valide per la tappa inaugurale delle Audi tron Sailing Series avranno inizio sabato e si concluderanno domenica. Sono previste un massimo di sei prove, con uno scarto concesso solo in caso di serie completa.

LEGGI ANCHE

Audi Tron Sailing Series 2014: il primo circuito velico a basso impatto ambientale

Audi Italia Sailing Team: ecco il calendario agonistico della stagione 2014