Succede l’imponderabile nell’ATP di Montecarlo. Cadono agli ottavi Andy Murray e Stan Wawrinka, battuti da due specialisti.

Murray, la crisi continua

Il numero 1 del mondo cede le armi a Ramos, con il punteggio 2-6, 6-2, 7-5 (in 2h35′ di gioco). Stecca in un altro grande torneo lo scozzese: fuori agli ottavi degli Australian Open contro Zverev, ha fatto peggio a Indian Wells cedendo al qualificato Pospisil. Con un doppio 6-4 Cuevas estromette Wawrina in poco più di un’ora di gioco. L’uruguayano conquista il settimo successo consecutivo sulla terra, vincitore nella finalissima di San Paolo proprio contro Ramos.

Guastafeste Nadal

Se fosse stato un incontro di pugilato staremmo parlando di ko alla prima ripresa. Trionfo schiacciante di Nadal su Alex Zverev, regolato con un doppio 6-1. Non proprio un compleanno da ricordare per il tedesco, che ha soffiato le venti candeline. Rafa troverà sulla sua strada l’ostico argentino Schwartzman, convincente al cospetto di Struff.

Djokovic si attiene al compitino

Fatica, ma alla fine accede al turno successivo Novak Djokovic che supera 6-2, 4-6, 6-4 lo spagnolo Carreno Busta. Il serbo sfiderà Goffin, vincitore su Thiem per 7-6 (4), 4-6, 6-3 in 2 ore e 15′ di partita. Perso al tie break nel primo set, l’austriaco si riprende nella secondo. Al terzo butta via l’incontro: ‘brekkato’ l’avversario per il 3-2 perde quattro giochi consecutivi. Avanza ai quarti pure Marin Cilic, che ha la meglio (6-2, 7-6) su  Tomas Berdych. Il croato veniva da un perido no, eliminato al primo turno sia a Indian Wells che a Miami, a cui va aggiunta l’esclusione al secondo degli Australian Open. Forse si lascerà alle spalle la cocente delusione della scorsa Coppa Davis, quando la sua Croazia perse in casa la finale contro l’Argentina. In basso il quadro completo dei quarti di finale, in programma nella giornata di oggi.

Ramos (Spa) – Cilic (Cro)
Cuevas (Uru) – Pouille (Fra)
Schwartzman (Arg) – Nadal (Spa)
Goffin (Bel) – Djokovic (Ser)