Questa sera alle 20.45 allo stadio Vicente Calderon, l’Atletico Madrid e la Juventus si sfideranno per la seconda giornata del girone A di Champions League. L’altra gara di questo gruppo è Malmoe-Olympiacos. Nel primo turno i piemontesi hanno superato 2-0 gli svedesi, mentre i greci hanno avuto la meglio sugli spagnoli vincendo 3-2. In questo momento la classifica del girone A vede i bianconeri e gli ellenici in testa con 3 punti, i Colchoneros e il Malmoe fermi a quota 0. I vicecampioni d’Europa, quindi, affronteranno la Vecchia Signora ‘con il coltello tra i denti’. Hanno necessità di conquistare punti importanti. Dal canto suo, con un risultato positivo, la squadra di Allegri potrebbe fare un buon balzo in avanti in ottica qualificazione. Sarà una sfida da cardiopalma. Nell’ultimo turno della Liga, al Calderon, l’Atletico ha sconfitto 4-0  il Siviglia (Koke, Saul, Raul Garcia, Raul Jimenez), mentre la Juventus arriva dalla vittoria 3-0 sull’Atalanta (doppietta di Tevez e gol di Morata) conquistata a Bergamo nella quinta giornata di serie A.

Allegri (foto by infophoto) dovrà fare a meno di Barzagli, Romulo, Marrone e Pirlo (potrebbe rientrare domenica nella sfida di campionato contro la Roma allo Stadium), indisponibili. Rientra nell’elenco dei convocati Caceres. Il toscano dovrebbe confermare il 3-5-2 anche in Champions League. Tra i pali ci sarà Buffon. Il terzetto difensivo dovrebbe essere composto da Ogbonna o il rientrante Caceres, Bonucci e Chiellini. Sulla corsia di destra largo allo stakanovista Lichtsteiner, su quella di sinistra dovrebbe esserci Evra. Nel cuore del centrocampo sarà confermato il terzetto formato da Vidal, Marchisio (vice Pirlo) e Pogba. In attacco dovrebbe agire Tevez con uno tra Llorente e Morata.Curiosità: questa sera la Juventus giocherà per la prima volta con la terza maglia, quella verde. Simeone, che deve rinunciare a agli indisponibili Gabi e Correa, potrebbe optare per il 4-4-2. Tra i pali ci sarà Moya. La linea difensiva dovrebbe essere formata da Juanfran, Miranda, Godin (l’ultimo ad avere violato  la porta di Buffon, ai Mondiali in Brasile) e Ansaldi. A centrocampo potrebbe esserci spazio per Raul Garcia, l’ex bianconero Tiago, Koke e Arda Turan. In attacco dovrebbe agire una coppia formata da Mandzukic (recentemente operato al setto nasale) e Griezmann. Il giovane francese è in lieve vantaggio su Saul. Dirigerà la sfida il tedesco Felix Brych.

Atletico Madrid (4-4-2): Moya, Juanfran, Miranda, Godin, Ansaldi, Raul Garcia, Tiago, Koke, Arda Turan, Mandzukic, Griezmann. All. Simeone

Juventus (3-5-2): Buffon, Caceres, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal, Marchisio, Pogba, Evra, Tevez, Llorente. All. Allegri

LEGGI ANCHE:

Buffon rigori parati: la splendida normalità di Gigi

Le pagelle di Atalanta-Juventus