La gara era difficile, lo si sapeva. L’avversario era nettamente favorito dal risultato del match di andata. Tutto è condivisibile, ma non lo spettacolo andato in scena questa sera al San Mames. Baschi in condizione fisica nettamente superiore. Maggiore qualità e carattere da parte di una squadra composta anche da giovanissimi. Brutto, invece, il Napoli visto sul campo spagnolo. Un inizio niente male, ma di seguito una compagine stanca, carente tecnicamente in vari reparti. Gonzalo Higuain è il giocatore ad aver creato di più tra le fila azzurre. Troppo nervoso però il Pipita, che probabilmente sentiva tutto il peso di un match sciagurato sulle sue spalle. Da apprezzare il grande impegno di Marek Hamsik, quasi inesistenti Callejon e Mertens.

Il centrocampo ha cercato di contenere gli attacchi avversari fin quando ha potuto, ma in fase d’attacco ha avuto serie difficoltà a manovrare. Pochi spunti. Poche idee. Rafael ha deluso parecchio, almeno in questo match. Orribile la prestazione della difesa, con errori clamorosi da rasentare il ridicolo. Il Napoli avrebbe anche potuto passare il turno, ma di certo la compagine attuale non sarebbe durata a lungo in una competizione difficile come la Champions League. “Questo” Napoli non era da Champions League.

Pagelle Napoli

RAFAEL 3: Nega il gol a Balenziaga nel primo tempo. E’ incolpevole sul primo gol di Aduriz, ma totalmente in confusione sulla seconda e terza rete dell’Athletic

MAGGIO 4: Non eccede ma inizialmente si comporta discretamente. In fase d’attacco i suoi cross non sono precisi. Sul secondo gol dei baschi combina un pasticcio con Britos

ALBIOL 4.5: Nemmeno la mediocrità per il difensore, da sempre uno dei migliori del reparto arretrato partenopeo. Buono il primo tempo, nel secondo va in completa confusione

KOULIBALY 4.5: Inizialmente uno svarione, susseguentemente cerca di compensare. Non male il suo apporto, il ragazzo si impegna ma è evidente la sua inesperienza

GHOULAM 5: Non raggiunge la sufficienza, commette errori non da lui. E’ ancora in ritardo con la condizione fisica

GARGANO 6: Si impegna tanto, la precisione non è il suo forte. Lotta ma poi diventa succube di errori di stanchezza

(BRITOS 3: Impreciso ed errori continui. Sua e di Maggio la responsabilità sul raddoppio dell’Athletic)

JORGINHO 4: E’ superato di continuo dagli avversari e non ha idee per una manovra costruttiva. Far coppia con Gargano non gli fa bene? Continua a non incidere

CALLEJON 4: Josè dove sei finito? L’attaccante avrebbe dovuto fare la differenza ed invece è impalpabile. Sempre in ritardo e poco efficace

HAMSIK 7: Bel gol dello slovacco a sbloccare il match. Ci mette l’anima, non si comprende il motivo della sua sostituzione. Era stanco?

(INSIGNE 6: L’attaccante prova a fare qualcosa, ma il risultato è già compromesso. Si apprezza l’impegno)

MERTENS 4: Questa volta non è stato il solito. Poco pungente e pericoloso

(ZAPATA 5: Dov’è?)

HIGUAIN 6: Meriterebbe un po’ in più per il cuore e l’apporto dato alla gara dei partenopei. Da lui partiva qualche buona occasione ma quel giallo per proteste era davvero evitabile. Troppo nervoso

ALL.BENITEZ 4: Non si lascia Inler in panchina quando in una precedente gara si nota la difficoltà di manovra e intesa tra Jorginho e Gargano. In difesa errori gravissimi

Pagelle Athletic Bilbao

Iraizoz 6, De Marcos 6.5, Gurpegi 6.5, Laporte 7, Balenziaga 6, Iturraspe 6, Mikel Rico 6.5, Beñat 5.5 (Gomez 7), Susaeta 6.5 (Lopez 6.5), Aduriz 7.5, Muniain 6. All. Valverde 6.5.

(immagine di copertina e fotogallery by Infophoto)