Sono poche le ore che separano il Napoli dall’ennesima sfida in campionato. Quest’oggi i partenopei tornano sul campo. Lo fanno allo stadio “Azzurri d’Italia” di Bergamo alle ore 15,00 contro l’Atalanta.  La Dea è da sempre un avversario ostico per i campani (leggi qui la loro gara in Coppa Italia), ma una tappa obbligata per la conquista della vittoria. Gli uomini di Benitez (foto by Infophoto) non possono più permettersi di sbagliare. I tre punti sono fondamentali se si voglia consolidare il terzo posto e si punti ancora al secondo, attualmente occupato dalla Roma. Alla presentazione del match, il tecnico degli azzurri ha dichiarato: “Il campo sarà caldo, ma abbiamo esperienza  e mentalità per fare bene. Dobbiamo pensare ad esprimere il nostro gioco con forza e velocità per creare occasioni da goal”. A chi gli abbia chiesto del mercato, lui si è dimostrato soddisfatto sottolineando però che i giocatori non si prendono tanto per prenderli e che si lavora già in previsione di altri acquisti di talento (per ulteriori approfondimenti clicca qui).Sarà davvero così? Intanto gli occhi sono tutti puntati alla gara odierna. Quarantasette le volte in cui le due squadre si sono incontrate tra serie A, serie B e Coppa Italia sul campo di Bergamo, con 19 vittorie dei padroni di casa, 20 pareggi e solo 8 vittorie dei partenopei (l’ultima risale al 6 gennaio 2010, quando i campani vinsero per il risultato di 0-2 con goal di Quagliarella e Pazienza). Dirigerà il match Rizzoli di Bologna, che con il Napoli ha 22 precedenti dei quali sei vittorie, dieci pareggi e sei sconfitte.

L’Atalanta arriva senza gli squalificati Brivio e Carmona. Colantuono dovrebbe schierare il suo classico 4-4-1-1, con Consigli tra i pali ed una linea difensiva composta da Benalouane e Del Grosso esterni, Stendardo e Lucchini centrali. A centrocampo dovrebbero vedersi Raimondi e Bonaventura, con Migliaccio e Baselli a fare coppia centrale. In attacco, Denis con alle sue spalle Moralez.

Problemi per Benitez, che dovrà cercare di dosare le forze in vista della semifinale di Coppa Italia contro la Roma. Davanti a Reina dovrebbe essere mantenuto lo stesso reparto arretrato visto nelle ultime gare, con Fernandez ed Albiol centrali, Maggio e Reveillere esterni. A centrocampo uno tra Dzemaili e Jorginho dovrebbe far coppia con Inler, mentre in attacco dovrebbero tornare Mertens e Pandev titolari (per il macedone è forte il ballottaggio con Callejon, ma Benitez potrebbe decidere di dare un po’ di respiro all’ex Real). C’è da ricordare che tra i convocati figura anche Ghoulam (per le sue dichiarazioni in conferenza stampa clicca qui), per cui non è detto che in corso di partita il neo acquisto del Napoli non possa dare la sua impronta al match.

Atalanta (4-4-1-1): Consigli; Benalouane,Stendardo, Lucchini, Del Grosso; Raimondi, Baselli, Migliaccio, Bonaventura; Moralez; Denis. All. Colantuono

Napoli (4-2-3-1): Reina; Maggio, Fernandez, Albiol, Reveillere; Inler, Jorginho; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain. All. Benitez

A cura di Maria Grazia De Chiara