La Juventus arriva a Bergamo per disputare la sfida valida per la diciassettesima giornata di serie A contro l’Atalanta (leggi qui i pronostici)  con l’obiettivo di mantenere almeno invariato il distacco in classifica dalle dirette inseguitrici. In tal modo la squadra di Conte potrebbe approcciare più serenamente le vacanze natalizie (leggi qui). Dopo l’uscita dalla Champions League, i bianconeri hanno superato 4-0 il Sassuolo in serie A e 3-0 l’Avellino in Coppa Italia, vorrebbero quindi continuare il loro trend positivo. In campionato la Juve vince, senza subire reti, da otto gare consecutive. La porta di Buffon è inviolata da ben 730 minuti. Il record di Sebastiano Rossi (929 minuti) dista ancora due partite e diciannove minuti. Dal canto suo l’Atalanta cercherà di rovinare la giornata del portiere juventino per regalare una grande gioia al proprio pubblico. Da quando Conte siede sulla panchina della Vecchia Signora, in campionato i bergamaschi hanno sempre perso contro la Juventus: quattro incontri, quattro sconfitte.

Conte, che deve fare a meno degli indisponibili Pirlo, Pepe e Vucinic, schiera la Juventus con il consueto 3-5-2. Dopo l’ampio turnover di Coppa Italia, a Bergamo tornano in campo i titolari. Davanti a Buffon il terzetto arretrato dovrebbe essere composto da Barzagli, Bonucci e Chiellini. Sull’out di destra potrebbe trovare spazio Lichtsteiner. Il cuore del centrocampo dovrebbe essere composto da Vidal, Pogba e Caludio Marchisio con il francese a fare le veci dell’assente Pirlo. Sulla corsia sinistra dovrebbe tornare Asamoah. Il ghanese non ha deluso nelle ultime due sfide giocate da mezz’ala. L’attacco dovrebbe essere composto dalla coppia Tevez-Llorente. Colantuono potrebbe optare per il 4-4-1-1. I neroazzurri devono rinunciare agli indisponibili Bellini, Yepes, Lucchini e Nica. Tra i pali ci sarà Consigli. In una difesa con assenze importanti, il terzino destro dovrebbe essere uno tra Scaloni (favorito) e Raimondi, mentre quello sinistro Brivio. In mezzo al reparto potrebbero giocare Stendardo e Migliaccio, ma attenzione al possibile inserimento di Canini. A centrocampo dovrebbe esserci un quartetto formato da Kone, Carmona, Cigarini e Bonaventura. Sulla sinistra non si esclude l’utilizzo di Del Grosso. Un’alternativa potrebbe essere quella di schierare Brienza a destra spostando Kone sulla sinistra. Dietro a Denis, unica punta, dovrebbe agire Moralez. Dirigerà la gara Celi della sezione di Bari.

Atalanta (4-4-1-1): Consigli, Scaloni, Stendardo, Migliaccio, Brivio, Kone, Carmona, Cigarini, Bonaventura, Moralez, Denis. All. Colantuono

Juventus (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal, Pogba, Marchisio, Asamoah, Tevez, Llorente. All: Conte