Nella quinta giornata di serie A allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo la Juventus batte 3-0 l’Atalanta e risponde alla Roma che qualche ora prima aveva sconfitto 2-0 il Verona nella Capitale. Le due squadre rimangono appaiate in testa alla classifica a quota 15 punti e domenica 5 ottobre si sfideranno allo Stadium. Un’altra fantastica prova di Carlos Tevez (foto by Infophoto). L’Apache realizza una magnifica doppietta. Momentaneamente è capocannoniere del campionato con 4 reti in 5 partite. E’ un trascinatore, un leader silenzioso, un giocatore superbo. Magnifico anche Gigi Buffon che, sul risultato di 1-0 per i bianconeri, para un rigore al Tanque Denis. Insuperabile.  Primo gol di Morata in serie A. Al 67′ rileva Llorente e all’82′ firma il 3-0. Notizia fantastica per i bianconeri. L’acquisto più costoso dei Campioni d’Italia nell’ultima sessione di calciomercato si è sbloccato. Da sottolineare anche la buona prova di Lichtsteiner.

Pagelle Juventus

BUFFON 7.5: il portierone bianconero non vuole proprio subire reti. Tra campionato e Champions League è imbattuto da 6 gare, 5 di serie A. Questa sera sul risultato di 1-0 per la Juve para un calcio di rigore al Tanque Denis. Fondamentale per la sua squadra. Percentuale di neutralizzazione dei penalty vicina al 30%. E poi c’è chi dice che non sa parare i tiri dal dischetto… San Gigi.

OGBONNA 6: prova sufficiente. Nonostante la presenza di un cliente scomodo come Papu Gomez non va mai in difficoltà . Attimi di apprensione per un problemino al ginocchio al termine del primo tempo, ma resta in campo tutta la gara. Non pare nulla di grave. Bene così.

BONUCCI 6: non ha grandi problemi in fase difensiva. Attento e preciso nel disinnescare gli attaccanti avversari. Sereno.

CHIELLINI 6: commette il fallo (dubbio è dir poco) da rigore su Molina e viene ammonito. In ogni caso super Buffon para il penalty di Denis. Per il resto solita garanzia di rendimento.

LICHTSTEINER 7: solito ampio chilometraggio sull’out di destra. Bravo in fase offensiva. Fondamentale nell’azione del 1-0, mette lo zampino anche in occasione dell’azione del terzo centro bianconero. Si rende protagonista pure di ottime chiusure difensive. Grande rabbia agonistica. Lottatore.

POGBA 6.5: a soli 21 anni il francese mette a disposizione della squadra una fisicità devastante e una classe straordinaria. Un giocatore magnifico. Fantastico. Anche oggi primeggia a centrocampo. Qualche apprensione per un fastidio al ginocchio, ma non pare nulla di grave.

MARCHISIO 6: ancora vice Pirlo. Fatica a entrare in partita e subisce la marcatura di Boakye che lo francobolla. Cresce nel prosieguo della gara.

VIDAL 6: dopo l’exploit della sfida contro il Cesena, il cileno non si riesce a ripetere. Non pare ancora al 100%. A metà ripresa lascia il posto a Pereyra. Non sembra affatto contento. La sua presenza a centrocampo si fa sempre sentire e la sua prova è sufficiente.

(PEREYRA 6.5: subentra al cileno e lo fa in maniera fantastica. Cross delizioso per il 3-0 di Morata. Un assist favoloso, da campione. Ottimo Tucumano. Un vice Vidal di lusso.)

EVRA 6: come esterno del centrocampo a 5, oggi il francese non è particolarmente brillante, ma fornisce qualche cross interessante.

LLORENTE 6: in questa stagione non si riesce a sbloccare. Il Navarro non trova la rete, ma il suo lavoro è comunque utile per la squadra. Spettacolare colpo di tacco in occasione del primo gol di Tevez. Probabilmente il gioco di Allegri non gli semplifica la vita quanto a reti, ma la sua presenza in campo risulta comunque molto utile. Prima o poi il gol arriverà.

(MORATA 7: raccoglie la ciliegina servita da Pereyra e con un gran colpo di testa supera Sportiello per il 3-0. Primo gol in serie A. Finalmente l’acquisto più pagato dell’ultima sessione del calciomercato bianconero lascia la sua impronta. Bimbo d’oro.)

TEVEZ 8: non ci sono più aggettivi per descrivere questo calciatore. Bum bum ed è doppietta. Un gol per tempo e sono 4 in 5 giornate di serie A, 6 in 6 gare tra campionato e Champions League. Un fenomeno. No Tevez, no party.

(COMAN s.v.)

All. ALLEGRI 6.5: la Juve di Max è un rullo. Da quando sono iniziate le gare che contano sono solo vittorie e senza subire reti. Lentamente cerca di convincere gli scettici e prova a spazzare i dubbi estivi. Ora una settimana di fuoco: i bianconeri se la vedranno con l’Atletico Madrid in Champions League (mercoledì 1 ottobre al Calderon) e la supersfida con la Roma in serie A (domenica 5 ottobre allo Stadium).

Pagelle Atalanta: Sportiello 5; Zappacosta 5.5;  Biava 5.5; Benalouane 6; Dramè 6; Estigarribia 5.5 (Molina 6); Carmona 6; Baselli 6 (Cigarini5.5); Papu Gomez 5.5 (Bianchi s.v.);  Boakye 5.5, Denis 4.5. All. Colantuono 6.

ARBITRO ORSATO: 5.5

LEGGI ANCHE:

Fantacalcio serie A: i voti degli anticipi del sabato

Serie A 5.a giornata pagelle: i voti degli anticipi del sabato