A 27 anni di distanza Atalanta tornerà fra poche ore in Europa. E sarà duello spettacolo al Mapei Stadium, contro l’Everton di Rooney.

Atalanta-Everton: la prima prova

È nato sotto una cattiva stella il torneo degli orobici: ‘Toffees’ e Lione nello stesso gruppo. Dura trovare di peggio. Ma contro le avversità talvolta si tirano fuori anche le risorse più nascoste. E l’ultima campionato ce ne ha dato prova, chiuso al quarto posto, contro ogni previsione. Iniezione di fiducia a un gruppo che senz’altro non sventolerà bandiera bianca tanto facilmente. Al cospetto di un Everton passato attraverso i preliminari, spinto da ottime individualità. Perché oltre al Wayne nazionale, altri nomi incutono timore, da Baines a Schneiderlin, per non dimenticare l’altro nuovo acquisto Sigurdsson.

Atalanta: Castagna sull’out di sinistra

Le scarse condizioni fisiche di Gosens ed Ilicic impongono modifiche al 3-4-1-2 gasperiniano. In porta Berisha, la difesa a tre vedrà Toloi, Caldara e Masiello. Hateboer e Castagne si muoverannp sulle corsie esterne, mentre Cristante e Freuler comporanno il duo centrale di centrocampo. Sulla trequarti Kurtic avrà il compito di lanciare a rete Petagna e Gomez.

Quattro assi per l’Everton

Naviga in cattive acque la formazione inglese. Appena quattro i punti raccolti in altrettante partite di Premier League. Un avvio a rilento, culminato nel netto 3-0 casalingo incassato dal Tottenham. Koeman pretende una reazione al più presto e schiererà quindi il miglior undici possibile. Avanti a Pickford, il 4-2-3-1 avrà nel reparto arretrato Keane e Williams al centro. Terzino destro Holgate, contrapposto a Baines. Formeranno la cerniera di centrocampo Schneiderlin e Gueye. Sul fronte offensivo Klaasen, Rooney e Sigurdsson giocheranno in appoggio a Calvert-Lewis.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Castagne; Kurtic; Petagna, Gomez. A disp. Gollini, Palomino, Mancini, De Roon, Haas, Orsolini, Cornelius. All. Gsperini.

SQUALIFICATI: nessuno
DIFFIDATI: nessuno
INDISPONIBILI: Schmidt, Spinazzola, Gosens, Ilicic

EVERTON (4-2-3-1): Pickford; Holgate, Keane, Williams, Baines; Schneiderlin, Gueye; Klaasen, Rooney, Sigurdsson; Calvert-Lewis. A disp. Stekelenburg, Martina, Coleman, Lookman, Jagielka, Sandro Ramirez, Davies.

SQUALIFICATI: nessuno
DIFFIDATI: nessuno
INDISPONIBILI: McCarthy

ARBITRO: Bezbodorov