Stavolta, rispetto al 2013, c’è anche Tania Cagnotto. Per cui il parco degli azzurri più forti è completo. Sarà un’edizione di alto livello quella dei Campionati italiani indoor di tuffi 2014. La stagione entra adesso nel vivo, dopo le prime tappa di Grand Prix e World Series. E in attesa della manifestazione più attesa, gli Europei di Berlino, di scena dal 17 al 24 agosto.

E’ tutto pronto alla piscina Stadio Monumentale che da venerdì 4 a domenica 6 aprile ospiterà i Campionati Assoluti Indoor di tuffi. Le gare torinesi sono valide come prima selezione nazionale proprio per la rassegna Continentale.

QUI IL PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

Oggi pomeriggio, in piscina, c’è stata la presentazione ufficiale, dove sono intervenute tutte le principali testate nazionali e locali. A fare gli onori di casa il presidente del Comitato Regionale Piemonte FIN Marco Sublimi. “È la quinta volta che ospitiamo i campionati italiani assoluti indoor a Torino. Sono molto felice dell’opportunità che ci è stata data e soddisfatto di ciò che è stato fatto finora. Quello che noi cerchiamo di fare come Comitato, quando ospitiamo una manifestazione di questo livello, è lasciare qualcosa anche al territorio; in questo caso abbiamo avviato due iniziative: la prima è un clinic riservato ai tecnici che verrà tenuto dal tecnico federale Domenico Rinaldi domani sera e l’altro, programma per la fine di aprile, è un collegiale a Trieste per i nostri tecnici e i nostri atleti. Ringrazio gli atleti, i tecnici, i dirigenti, i giudici e le società presenti in questi giorni a Torino e do appuntamento al pubblico già da domani mattina, con l’auguro di rivedere la piscina piena come è stato nelle precedenti edizioni”.
Presenti l’Assessore allo Sport del Comune di Torino Stefano Gallo, il Presiedente del CONI regionale, Vicepresidente e Assessore allo Sport della Provincia di Torino Gianfranco Porqueddu, il dirigente della Regione Piemonte Franco Ferraresi in rappresentanza dell’Assessore allo Sport Alberto Cirio e per la Federnuoto, insieme al Presidente regionale Sublimi, il delegato nazionale Marco Benati e il coordinatore tecnico Klaus Dibiasi.
In rappresentanza degli atleti gli azzurri Tania Cagnotto, Francesca Dallapè, Maria Marconi, Maicol Verzotto e Francesco Dell’Uomo, cioè gli italiani che hanno ottenuto, attraverso Olimpiadi 2012 e Mondiali 2013, la qualificazione alle World Series 2014. Molte le domande e curiosità rivolte agli atleti che hanno risposto con l’entusiasmo e la simpatia che li contraddistingue.
Tania Cagnotto:E sempre bello gareggiare a Torino perchè questa è la piscina con il pubblico più appassionato. Avere così tanta gente durante le gare moltiplica gli stimoli. Dopo le Olimpiadi di Londra ho avviato una collaborazione tecnica con Oscar Bertone, sempre in armonia con mio padre e Commissario Tecnico della Nazionale, che funziona molto bene e che mi sta dando nuove motivazioni”.
Francesca Dallapè. “L’appuntamento principale della stagione è quello con gli Europei di agosto a Berlino e voglio arrivarci nel migliore dei modi. Tania e io nel sincro vorremmo tenerci ancora quel posticino là in alto. Questi campionati rappresentano, insieme alle prossime date della World Series, tappe importanti”.
Maria MarconiL’obiettivo è arrivare bene agli Europei e qui a Torino voglio cominciare a gettare le basi. Mi sento bene, anche se la forma non è ancora al 100%. La testa c’è e il fisico la ascolta”.
Si comincia venerdì mattina alle 10.00 con le eliminatorie dei 3 metri femminili e della piattaforma maschile.

Gare in differita su Rai Sport 2 venerdì 4 aprile, sabato 5 a domenica 6 sempre alle 21.00.