Ashley Cole picchiato da una modella di playboy in una discoteca di Londra. La vicenda ha del surreale se si pensa che il calciatore della Roma ha scambiato la ragazza, Carla Howe, per la sua gemella, Melissa Howe, donna con cui ha avuto una relazione mentre era sposato con la popstar Cheryl.

A raccontare i fatti è stata proprio Melissa, che non si è lasciata sfuggire l’occasione per rilasciare una intervista al ‘The Sun’, in cui ha chiarito i particolari dell’incredibile vicenda.

“Ashley Cole mi ha seguito dalla zona vip. Si è piazzato di fronte a me senza dirmi una parola. Probabilmente mi ha scambiata per mia sorella Melissa. Ce l’ha con lei perché rivelò la relazione ai quotidiani, mettendolo in difficoltà con Cheryl. Voleva che mi cacciassero dalla discoteca”. Fatto che poi è effettivamente avvenuto, ma non nei modi che il calciatore inglese desiderava.

“A quel punto gli ho dato tre pugni con la mano destra, quella in cui avevo un anello. Lui urlava ‘mi ha rotto il labbro’. Poi sono stata portata via dalla security. Un amico mi ha detto che sanguinava e che non riusciva neanche a parlare”.

“Il problema di Cole” ha dichiarato ancora Melissa Howe “E’ che pensa di trattare le donne come se fossero spazzatura”.

Non è certo la prima volta che Cole è protagonista sulle pagine di gossip. Solo qualche settimana fa, venne fuori la notizia secondo la quale il calciatore giallorosso, mentre era in vacanza in Spagna, acquistò in un locale circa 50mila euro di champagne per poi buttarlo addosso agli altri ospiti.

Per ora nessun commento da parte di Cole. Ma di certo ci penserà due volte prima di affrontare nuovamente una Howe.