Dramma per Arturo Vidal, il cui figlio Alonso, di 6 anni, è affetto da diabete di tipo 1 e per questo dovrà sottoporsi a trapianto di pancreas. L’intervento, in programma da tempo, sarà effettuato a Torino.

Il calciatore del Bayern Monaco in questi giorni ha raggiunto il capoluogo piemontese, dove Alonsito, come ‘King Arturo’ lo chiama affettuosamente, è in cura presso la dottoressa Ivana Rabbone, specialista in endocrinologia e diabetologia pediatrica.

“Oggi comincia la prima sperimentazione a livello mondiale di pancreas artificiale in età pediatrica!!! Viene chiamata #PEDerPAN a Bardonecchia, in Italia. Lì, i bambini, incluso nostro figlio, saranno seguiti da medici e ingegneri del Centro di Diabete di Torino, Milano, Roma e Napoli… Speriamo che questo esperimento vada bene!!! Vamos Guerrero!!!!”, ha scritto Arturo Vidal su Twitter.

La malattia si è presentata su Alonso Vidal sin dalla nascita. Il diabete di tipo 1 è una malattia autoimmune che può compromettere organi come occhi, reni sistema nervoso, sistema cardiovascolare e sistema neurovegetativo.

Arturo Vidal e i dubbi

Arturo Vidal ha raggiunto Torino per stare vicino a moglie e figlio, lasciando improvvisamente il ritiro della nazionale cilena. Inizialmente i giornali sudamericani hanno parlato di una punizione per il centrocampista, che si sarebbe presentato nel quartier generale della nazionale completamente ubriaco.

Poi, una nota della federcalcio cilena ha parlato di problemi personali dell’ex juventino. Ma i dubbi permangono. La Gazzetta dello Sport sospetta: che Arturo Vidal abbia strumentalizzato la grave malattia del piccolo Alonso per mettere sotto il tappeto la nuova malefatta? Sarebbe un clamoroso autogol.