Ora è ufficiale: Alessandro Gentile ha rinnovato il contratto con l’Armani Milano, fresca campione d’Italia di basket, fino al 2017. Il capitano, che ha alzato il trofeo del titolo in un Palazzetto strapieno e riboccante d’entusiasmo, ha così confermato quelle che erano la sensazioni: resterà ancora in Europa, pur essendo stato scelto con il numero 53 agli ultimi draft dell’Nba: i diritti del giocatore appartengono agli Houston Rockets.

E’ stata la stessa Olimpia a rendere pubblica la firma sul nuovo contratto. L’attuale accordo era in scadenza nel 2015. Gentile è il più giovane capitano nella storia del club meneghino. Nell’ultima finale contro Siena, è stato pure nominato Mvp. Nella stagione passata, ha stabilito il suo nuovo record di punti in serie A, segnandone 29 a Montegranaro, nella stessa partita in cui ha ritoccato il suo record di rimbalzi (10). E’ stato inoltre nominato miglior Under 22 del campionato e ha stabilito altri due record: in una gara di playoff con 25 punti e in Eurolega, con 24 contro il Barcellona. Ha infine superato quota 1000 punti con la maglia Olimpia, diventando il quinto realizzatore nelle storia dei play off del club.

Non ancora 22enne (il compleanno è il 12 novembre), è figlio dell’Hall of Famer Olimpia, Nando Gentile. Fa parte infine della Nazionale italiana di basket. Con il rinnovo del capitano, l’Armani Milano prova a costruire la squadra giusta per arrivare alle Final Four di Eurolega, traguardo solo sfiorato nell’ultima stagione.