Come da prammatica di questo Mondiale, l’Argentina ce l’ha fatta a staccare il biglietto per i quarti di finale, ma non prima di aver sofferto pene dantesche contro l’organizzatissima, indomita Svizzera. Allo stadio Corinthians di San Paolo ci sono voluti 118’, uno dei rari colpi di genio di Leo Messi e la freddezza glaciale di un meraviglioso Angel Di Maria per piegare la resistenza dei rossocrociati, favolosamente allenati da Ottmar Hitzfeld; fino a quel momento, per i tempi regolamentari e oltre, l’albiceleste aveva sbattuto stolidamente contro il muro elvetico, creando poco e rischiando molto in contropiede (un po’ come accaduto contro l’Iran).

Anzi, per la prima ora di gioco le occasioni migliori erano state tutte per gli svizzeri, ispirati da uno Shaqiri spettacolare, mentre la manovra argentina si limitava a questa declinazione: diamo la palla a Di Maria e facciamoci il segno della croce. Meglio la Seleccion nella ripresa, con il portiere Benaglio finalmente chiamato in causa in varie circostanze. Nei supplementari sembrano essere i ragazzi di Hitzfeld ad averne di più, ma proprio allo scadere è arrivata la pugnalata al cuore: Palacio ruba palla a Lichtsteiner e dà l’abbrivio alla splendida percussione centrale di Messi; la Pulce vede Di Maria libero sulla destra e lo serve sulla corsa, rasoiata mancina sul palo lungo e delirio albiceleste. La Svizzera avrebbe addirittura l’incredibile chance del pareggio nel recupero dell’overtime, ma Dzemaili di testa centra il palo a Romero battuto. Fa festa l’Argentina, per la gioia del papa e di Maradona; la Svizzera torna a casa carica di rimpianti. Ecco le pagelle:

ARGENTINA (4-3-3): Romero 7; Zabaleta 6, Fernandez 6, Garay 6, Rojo 7 (Basanta ng); Gago 5.5 (Biglia ng), Mascherano 6, Di Maria 8.5; Lavezzi 5 (Palacio 6.5), Messi 6.5, Higuain 5. CT. Sabella 6.5

SVIZZERA (4-2-3-1): Benaglio 7.5; Lichtsteiner 5, Djourou 6.5, Schar 7, Rodriguez 7; Behrami 7, Inler 6.5; Shaqiri 7.5, Xhaka 5.5 (Gelson Fernandes 6.5), Mehmedi 6 (Dzemaili 5.5); Drmic 5.5 (Seferovic 5.5). CT. Hitzfeld 7