Dall’America giunge una bomba per il calciomercato della Juventus: secondo Espn i Los Angeles Galaxy sarebbero interessati ad Andrea Pirlo (foto by Infophoto). Per il noto network gli statunitensi lo vorrebbero già a gennaio e sarebbero pronti a offrirgli un ingaggio superiore ai 3,5 milioni di euro che attualmente percepisce. Il regista ha appena rinnovato il contratto con i bianconeri che durerà fino al 2016.

Difficile che i piemontesi accettino un eventuale trasferimento e complicato pure che il giocatore possa decidere di lasciare la Vecchia Signora. In estate aveva affermato di voler portare a termine l’impegno preso con i Campioni d’Italia. Il bresciano non esclude l’ipotesi Mls (campionato Stati Uniti), ma si parla di un futuro più lontano. A 35 anni ha ancora le potenzialità per fare la differenza in un campionato come la serie A. Inoltre il coach dei Los Angeles Galaxy, Bruce Arena, non ha confermato l’esistenza di trattativa, ma avrebbe affermato di avere interesse a un giocatore del calibro di Andrea.

Intanto il centrocampista sta recuperando dall’infortunio al retto femorale. Allegri non l’ha convocato per la sfida contro il Cesena, ma si spera di averlo a disposizione nel minor tempo possibile. Gli esami più recenti hanno stabilito che potrebbe tornare a disposizione sabato contro l’Atalanta per essere pronto nel match di Champions League contro l’Atletico Madrid mercoledì prossimo. Nonostante la Juventus stia ottenendo risultati positivi anche senza di lui e Marchisio lo stia sostituendo degnamente, poter avere in campo un giocatore del suo livello è un’arma micidiale.

Intanto, secondo Tuttosport, i bianconeri hanno posto gli occhi su un altro interessantissimo giovane. Si tratta di Gianluca Gaudino (classe 1996, trequartista, centrocampista centrale all’occorrenza anche di destra) del Bayern Monaco. Il suo contratto scadrà nel 2015. Per il quotidiano torinese la Vecchia Signora avrebbe già avuto dei colloqui preliminari con l’entourage del giocatore. L’agente del giovane calciatore è Maurizio Guadino, suo padre ed ex campione della Bundesliga. Sul ragazzo ci sono anche altri top club, ma i piemontesi  sarebbero in prima fila e, se i bavaresi decidessero di lasciarlo partire, potrebbero portarlo a Torino già a gennaio pagando al Bayern una specie di bonus preparazione.

LEGGI ANCHE:

Il commento di Empoli-Milan

Juventus serie A: Vidal-United, Moggi “Agnelli alla Ferrari, Nedved presidente”, parla Conte