Avremmo voluto avere stampata in mente la fotografia di un giocatore che lo ritraesse durante il suo pieno stato di recuperata salute dopo la disintossicazione dai suoi noti problemi con l’alcol, come nelle immagini che lo ritraevano non più lontane di tre anni fa insieme a Gary Mabbutt, altra autentica bandiera degli Spurs, durante un Tottenham-Everton di Premier League, e invece siamo costretti ad apprendere che Paul “Gazza” Gascoigne sta ancora combattendo la sua dura battaglia contro l’alcolismo.

Le nuove immagini pubblicate dal quotidiano inglese The Sun hanno davvero dell’impietoso nel ritrarre Gascoigne dopo una caduta, molto probabilmente provocata dall’ennesimo episodio di situazioni etiliche incontrollabili, con mento e labbra letteralmente spaccati. Nude e crude anche le dichiarazioni di un testimone al tabloid britannico: “Non si reggeva in piedi. Voleva prendere un taxi ma è stato rifiutato perchè non si reggeva in piedi con la bottiglia di gin in mano e alcune sigarette“.

Ed è lo stesso Gary Mabbutt, ex compagno di squadra di Gascoigne, che al Sun ha rivelato: “Per quattro o cinque mesi è stato benissimo, non c’era mai stato un periodo così lungo senza dipendenza dall’alcol. Purtroppo può capitare che ogni tanto ci siano delle ricadute. Ma si è creata una vera e propria rete di sostegno per stargli vicino nel corso degli anni. Anche la Federazione di calcio Britannica e alcuni ex calciatori lo hanno aiutato in tutti i modi possibili“.