Ana Paula Oliveira, brasiliana, 36 anni il prossimo 26 maggio. Probabilmente il nome non vi dice molto, specialmente se lo associate al calcio: al massimo vi verrà in mente Lulù Oliveira o il Pollo Oliveira, ma non è esattamente la stessa cosa. Eppure, a modo suo, questa avvenente guardalinee ha scritto la storia di questo sport: nell’estate del 2007, infatti, è diventata la prima direttrice di gara affiliata alla FIFA a posare nuda per l’edizione brasiliana di Playboy.

Una scelta che le costò l’espulsione per mano dalla Commissione arbitrale perché “più interessata all’immagine che al suo lavoro”, oltre che l’esclusione dalla categoria arbitrale “élite”, ma in compenso le guadagno la sempiterna stima del pubblico maschile. Chissà perché!

LEGGI ANCHE:

La splendida cestista Valentina Vignali

Sila Sahin, la wag musulmana

Ronaldo compra Playboy