Massimiliano Allegri non è più il tecnico del Milan. L’avventura dell’allenatore livornese sulla panchina dei rossoneri è, questa volta, davvero arrivata alla fine. Nella mattinata di lunedì il club comunicherà ufficialmente la propria decisione sul futuro della panchina del livornese e ne comunicherà ufficialmente l’esonero.

Fatale, dunque, il rocambolesco 4-3 con il quale il Milan è uscito sconfitto dalla sfida contro il Sassuolo a Reggio Emilia. Proprio quella squadra che, di fatto, ha lanciato Allegri nel calcio che conta. Il Milan si trova a 21 punti in classifica e con solo 6 di distanza dal terz’ultimo posto in campionato, ovvero dalla prima squadra che ad oggi sarebbe virtualmente retrocessa in serie B.

LEGGI ANCHE

Sassuolo-Milan: Berardi nella storia, rossoneri nel fango, Allegri ancora al suo posto

Esonero Allegri: sarebbe il quinto tecnico silurato dell’era Berlusconi

Esonero Allegri: la panchina traballa, Inzaghi incombe