In 60 mila per applaudire la Juventus che, per la prima volta nella sua storia, incontra Alex Del Piero. E’ l’ex capitano della Signora a guidare infatti la selezione dei migliori calciatori del campionato australiano nella prestigiosa amichevole contro i campioni d’Italia. Si sono divertititi, alla fine , i fan, che hanno visto cinque gol e la vittoria in extremis della Juve per 3-2, dopo essere stata due volte in svantaggio.

Indicazioni contrastanti per Max Allegri. Soprattutto nel primo tempo, la squadra è parsa imballata. Ma questo ci può stare a questo punto della stagione. Meno bene i movimenti della difesa, specialmente di Angelo Ogbonna, saltato facilmente in occasione dell’1-0 da parte delle All Stars, segnato al 9′ da Carrusca. Prima del fischio d’inizio, c’era stato l’omaggio doveroso ad Alex, entrato in campo insieme ai tre figli. Dopo un biennio con il Sydney, il numero 10 ha deciso di cercare nuove avventure.

Torniamo agli spunti di cronaca. Nei primi 45′ solo un palo di Tevez scuote dal torpore gli uomini di Allegri. Decisamente più intraprendenti nella ripresa, con il solito Llorente a segnare di testa l’1-1 su cross di Evra al 58′. Ma gli australiani al 76′ hanno la forza di tornare avanti con Juric, che supera il neo entrato Storari. Nel finale, si scatena Simone Pepe. All’88′ serve a Pogba la palla del 2-2.  Al 93′ si incarica personalmente di regalare il successo ai suoi (secondo gol in questa tournée).

Vediamo adesso le pagelle dei bianconeri:

BUFFON 6: Non ha colpe sul gol preso, compie un’ottima parata nel primo tempo che gli garantisce la sufficienza piena.

CACERES 5.5: Meno bene che nelle precedenti uscite.

BONUCCI 6: Si ritrova a dover fare per tre, vista la giornata dei due compagni di reparto. Se la cava.

OGBONNA 4.5: Proprio non ci siamo. Si fa superare come un novellino sullo 0-1 australiano. Sarà solo colpa della scarsa forma?

LICHTSTEINER 6.5: Lui pare già in forma e in clima campionato. Nel primo tempo, è l’autentica spina nel fianco degli avversari.

POGBA 6: Trova un bel gol che gli regala la sufficienza. Non aveva brillato troppo fino a quel momento.

PIRLO 5.5: Riceve tanti applausi dal pubblico australiano. Gioca a ritmi blandi.

MARCHISIO 5.5: Anche lui non trova l’affondo giusto. E in fase difensiva non è preciso

EVRA 6: La media tra un primo tempo disastroso e una ripresa con un altro passo. Che lo vede protagonista anche dell’assist per Llorente.

TEVEZ 6: Si batte nei primi 45′ e trova anche un palo. Sta tornando ai livelli che conosciamo.

LLORENTE 7: La rete di testa dell’ariete basco è la conferma delle sue doti aeree. E di goleador (lo è, nella Juve, in questa sessione pre-stagionale)

STORARI 5.5: Prende un gol dopo pochi minuti. Distratto dalle voci che lo vorrebbero da un’altra parte?

PEPE 7: Il migliore insieme a Llorente. Ha tanta voglia, se il fisico lo sorreggerà sarà un nuovo acquisto per Allegri.

PEREYRA: s.v.

ASAMOAH 6: Partecipa alla rimonta bianconera con ardore e grinta.

COMAN s.v.

GIOVINCO s.v.

ALL.: ALLEGRI 5.5: C’è molto da sistemare, a cominciare dalla difesa. Ma c’è anche qualche sorriso: la Juve anche quest’anno non ama perdere.