Per la prima volta nella storia un cestista italiano batte le stelle dell’Nba. Il ‘prescelto’ non poteva che essere lui: Marco Belinelli, 28 anni il prossimo marzo, si è aggiudicato la gara dei tiri da tre punti in una delle sfide più spettacolari del basket made in USA. Nel corso dell’All Star Game, disputata la scorsa notte a New Orleans, la guardia azzurra di San Giovanni Persiceto ha conquistato un titolo dal sapore storico e che riempie di orgoglio la pallacanestro italiana.

Nella finale della ‘Three Point Contest’, la stella in forza agli Spurs di San Antonio l’ha spuntata su Bradley Beal, giovane astro nascente dei Washington Wizard al termine di una gara al cardiopalma e dopo aver battuto i rispettivi concorrenti della squadra East e West. Ambedue hanno totalizzato 19 punti ma allo spareggio è emersa limpida la classe del campione bolognese, che entrava in gara con la miglior percentuale (44/%) da 3 nello scorcio di stagione Nba fin qui giocato. Con un finale trascinante, Belinelli ha avuto la meglio del suo avversario, aggiudicandosi la sfida 24 a 18 e sfiorando il record firmato da Jason Kapono nel 2008.

Sconfitti i grandi favoriti della vigilia, come il campione in carica Kyrie Irving, il vincitore dell’edizione 2012 Kevin Love, il miglior tiratore da tre della stagione, Steph Curry. Belinelli è il terzo europeo a scrivere il suo nome nell’albo d’oro: prima di lui soltanto Stojakovic e Nowitzki. La guardia bolognese, che agli ultimi Europei con la nazionale ha solo sfiorato il 30% nel tiro pesante, porta a casa anche un premio di 50 mila dollari ma soprattutto regala alla pallacanestro italiana una visibilità insperata.

Per quanto riguarda il match vero e proprio, il primo All Star Game dell’era post David Stern e il primo dell’era Adam Silver, il successo va all’Eastern Conference che supera la WC con il punteggio di 163-155 nonostante il dominio per lunghi tratti della franchigia ovest. Il premio di MVP va a Kyrie Irving, dei Cleveland Cavaliers, con 31 punti e 14 assist. I numeri della gara sono da brividi: 242 tiri totali, 100 tiri da tre tentati, 135 canestri realizzati. Spettacolo allo stato puro.

Lo show finale di Belinelli

Le 10 giocate migliori dell’All Star Game:

LEGGI ANCHE

L’intervista di Leonardo.it a Belinelli 

Sassari vince la Coppa Italia 2014

adidas basketball: la nuova collezione dedicata all’All-Star Game

Europei basket 2015: il quadro completo dei gironi

Danilo Gallinari: altra operazione e stagione finita

Michelle Obama: il video della schiacciata con LeBron James