Alessandro Matri  sta già salutando squadra e staff tecnico sul campo di Milanello. Da domani l’ex centravanti della Juventus dopo la brutta parentesi in rossonero (15 presenze un gol) sarà un giocatore della Fiorentina. Formula di prestito ma senza riscatto. Dunque il cartellino sarà ancora a tutti gli effetti del Milan. Visite mediche previste per domani mattina e poi subito a disposizione di Montella per la trasferta di domenica prossima contro il Catania. Matri andrà a rafforzare una Fiorentina ancora dolorante per la perdita di Giuseppe Rossi e con l’incognita Gomez. Un doppio colpo per l’undici di Montella in questo mercato di riparazione dopo l’annuncio dell’arrivo del centrocampista del Manchester Utd, il brasiliano Anderson acquistato dal d.s. dei viola Pradé con diritto di riscatto fissato a 6,5 milioni di euro.

Chiare le intenzioni del club di Firenze che non vuole mollare le prime posizioni della classifica puntando ad entrare in Champions. Risolto anche il problema del secondo portiere con cosa praticamente fatta per il rumeno della Steaua Bucarest Tatarusanu.