La 17esima tappa della Vuelta 2016 è stata conquistata dallo svizzero Mathias Frank. Il ciclista elvetico è giunto primo alla fine dei 177,5 chilometri che hanno portato il gruppo da Castellon all’arrivo in salita di Llucena Camins del Penyagolosa. In classifica generale, Nairo Quintana è sempre primo e conferma il vantaggio su Froome.

La svolta della tappa arriva già dopo pochi chilometri, con una fuga di 28 corridori che, oltre a Frank, comprende anche gli italiani Dario Cataldo dell’Astana e Kristian Sbaragli della Team Dimension Data.

Nel plotoncino non ci sono concorrenti alla maglia rossa, così il gruppo lascia fare arrivando a distaccarsi anche di 7′.

Ad attendere i corridori, però, c’è il durissimo Gpm di prima categoria Alto Mas de la Costa, 4 chilometri mai percorsi alla Vuelta e dalle pendenze da spavento: media al 12,5% con punte al 22%.

Cataldo non regge, FRank ne apprfitta e s’invola verso iltraguardo finale, inseguito da Konig e Gesink, rispettivamente secondo e terzo al traguardo, Dario Cataldo arriverà quinto.

Più tardi sopraggiunge il gruppo dei big: Quintana può sorridere, a quattro tappe dalla conclusione conserva 3’37″ su Froome e 3’57″ su Chaves.